Le migliori Cuffie Wireless

Abbiamo testato 11 delle più promettenti cuffie auricolari senza fili (come in nessun filo che collega gli orecchini come le cuffie Bluetooth tradizionali). Tutti loro, abbiamo trovato, hanno alcuni difetti in forma, funzionalità o convenienza. Poiché questa è la prima generazione della tecnologia, i produttori stanno ancora lavorando sui circuiti. Di conseguenza, non possiamo fare una scelta globale che pensiamo possa funzionare per la maggior parte delle persone. Quello che funziona dipenderà da quale dispositivo mobile hai e come sei disposto ad affrontare i guasti di prestazioni per approfittare di una funzionalità all’avanguardia (ma ancora chiaramente in corso di lavorazione).

Ultimo aggiornamento: Un mese fa

Jabra ha aggiornato le proprie cuffie wireless Elite Sport , che riteniamo sia la scelta migliore per coloro che vogliono lavorare senza fili. Il modello aggiornato è fondamentalmente lo stesso di quello che abbiamo testato, salvo che ha una batteria migliore che Jabra sostiene fornisce fino al 50 per cento di durata in più. Inoltre, Jabra ha aggiunto funzionalità, tra cui la possibilità di personalizzare le impostazioni di equalizzazione delle cuffie, alla propria applicazione esistente. Abbiamo aggiunto queste informazioni alla nostra discussione sulle cuffie qui sotto.

Ma quali sono le migliori cuffie wireless?

 Quello che possiamo dire è quali sono le opzioni migliori ora e ciò che offrono in termini di pro e contro. A seconda del modo in cui si intende utilizzare le cuffie, abbiamo scelte per gli utenti di iPhone / iOS , persone orientate al budget , quelle che privilegiano il suono sopra altre funzioni, gli appassionati di fitness e gli utenti di Samsung . In questo modo, puoi decidere da soli quali si adattano meglio al tuo stile di vita, se ne esistono, e quali valgono il tuo denaro, se del caso.

Sommario

  • Perché dovresti fidarti di me
  • Quali sono le cuffie “true wireless” ?
  • Meglio per iOS e telefonate
  • Meglio per i soldi
  • Migliore suono
  • Meglio per la palestra
  • Meglio per Android (ma davvero solo dispositivi Samsung)
  • Altre cuffie che abbiamo testato
  • Cosa aspettiamo
  • Avvolgerlo

Perché dovrei fidarmi di me

Ho trascorso diversi anni in radio terrestre prima di passare a diventare un attore vocale professionale a Los Angeles, un lavoro che ancora faccio e ami. In altre parole, sono stato dentro e fuori dei migliori studi di registrazione per oltre un decennio. Ho anche esaminato apparecchiature audio high-end per le pubblicazioni come Home Entertainment, Home Theater Magazine e Sound & Vision. I miei articoli sono stati descritti in Fast Company, Forbes, Los Angeles Times e Time, e su Good Morning America e il BBC World Service.

Ho una laurea in entrambe le prestazioni musicali e la produzione audio da Ithaca College e ho testato letteralmente centinaia di cuffie durante il lavoro per The Wirecutter. In altre parole, ho una buona maneggevolezza su ciò che è là fuori e che cosa vale la pena il tuo tempo e i soldi guadagnati da guadagnare, e sono impegnata a trovare la marcia che ti renderà felice.

Quali sono i parametri per scegliere le migliori cuffie wireless?

Se non si conosce la tecnologia, le cuffie “true wireless” sono le cuffie Bluetooth in-ear che non dispongono di un cavo che li collega al tuo dispositivo musicale o tra loro. Sembrano un po ‘come gli apparecchi acustici, tenuti in posizione nelle tue orecchie da solo, senza disturbare i fili che si trovano. I microfoni sono costruiti, così come tutti i comandi, in quanto nessun cavo è disponibile per supportare un telecomando tradizionale in linea. Poiché queste cuffie sono piccole, la maggior parte dei set non ha più di una durata della batteria di cinque ore. Tuttavia, possono ricaricare nel loro contenitore di trasporto, prendendo in genere circa 20 minuti per ricaricare un’ora di ascolto.

La maggior parte di questi costa almeno 100 dollari di più delle cuffie Bluetooth tradizionali, ma non aggiorna il suono, la durata della batteria o le funzioni disponibili.

Con qualsiasi coppia di cuffie auricolari, l’adattamento è tutto: può interessare non solo comfort ma anche qualità audio. Le cuffie senza fili veramente si adattano all’attacco, in quanto dipendono dalla capacità di rimanere nelle tue orecchie. Se un vero e proprio auricolare wireless esce mentre sei in viaggio, è solo un rimbalzo sbagliato che non sia andato per bene. Inoltre, i pezzi sono abbastanza piccoli che potrebbero costituire un grave pericolo di soffocamento per i bambini piccoli: non si vuole lasciarli giacciono dove i più piccoli potranno mettere le mani su di loro. In altre parole, dovrai usare ulteriore cura per tenere traccia di questo tipo di cuffie.

Un ultimo suggerimento: poiché il segnale audio deve trasmettere ad un orecchio e poi sincronizzare l’altra, tutte le cuffie veramente wireless hanno un ritardo quando si sta guardando il video. In alcuni casi è appena percepibile; In altri, la latenza è evidente, mezzo secondo fuori da quello che vedi sullo schermo.

Questi sono slo alcuni dei fattori da considerare nella scelta delle migliori cuffie wireless.

I lettori piace anche

I migliori auricolari Bluetooth convenienti

I migliori auricolari Bluetooth convenienti

Se sei OK con gli in-orecchio Bluetooth collegati da un cavo, puoi ottenere prestazioni simili per un sacco di soldi.

Leggi di più

Al momento, possiamo consigliare le cuffie vero e proprio senza fili solo per i primi utenti che amano l’ultima cosa, così come per le persone che non riescono a sopportare i cavi che collegano le cuffie auricolari tradizionali. Alcuni di questi modelli si fermano automaticamente quando li rimuovono dall’orecchio o offrono miglioramenti per la comprensione dell’intelligenza vocale o il controllo vocale, ma finora, a parte la mancanza di un cavo che funziona dietro la testa, le cuffie wireless non forniscono alcuna reale utilità aggiuntiva quotidiana Vantaggi rispetto alle normali cuffie Bluetooth auricolari. La maggior parte di questi costa almeno 100 dollari di più delle cuffie Bluetooth tradizionali, ma non aggiorna il suono, la durata della batteria o le funzioni disponibili.

Ma se veramente odio quel cavo, o se vuoi solo essere il primo a provare qualcosa di nuovo, le cuffie veramente wireless saranno sicuramente il futuro – alla fine. Basta richiedere un po ‘di tempo prima di svilupparsi in qualcosa che la maggior parte delle persone sarà felice utilizzando.

Meglio per iOS e telefonate

Airpod mele con custodia di ricarica sul tavolo

Gli AirPod di Apple non possono offrire il suono più grande, ma nella nostra prova la loro connettività migliore e sensori aggiuntivi li hanno resi migliori per le chiamate telefoniche.

Suoni e sentimenti come EarPods cablati; Ottima per le telefonate

Apple AirPods

Se ti piace il suono e l’adattamento di Apple EarPods standard che vengono con un iPhone, ma odio tanto il cavo che sei disposto a pagare più di $ 100, questi sono per te.
$ 160 da Apple

Professionisti:

  • Di tutte le cuffie che abbiamo testato per questa guida, AirPods sono di gran lunga più facili da configurare e utilizzare con i prodotti Apple. (Accoppieranno anche con i dispositivi non appartenenti a Apple, semplicemente non così perfettamente).
  • Il chip W1 proprietario di Apple sembra dare alla AirPods una migliore connettività. Non ho provato alcuna gocce nel nostro test iniziale, e ho potuto ottenere diverse camere (tre pareti) dal mio iPhone 7 senza perdere la connessione. Naturalmente, i tuoi risultati possono variare a seconda della configurazione della tua casa.
  • Gli AirPods usano una combinazione di microfoni e movimenti delle mascelle per rilevare quando si parla, in modo che le chiamate telefoniche appaiono eccezionali alla persona dall’altra estremità.
  • La forma è abbastanza confortevole: gli AirPods si sentono come gli EarPods a filo.
  • Essi producono solo una lieve latenza quando si sta guardando video. La maggior parte delle persone non si accorgerà o si preoccupa che la sincronizzazione è fuori da un po ‘di teens.

Contro:

  • Come gli EarPods a corda, gli AirPods sono sbarrati e non hanno bassi bassi. A $ 30, non è un grosso problema. A più di $ 150? Ci piacerebbe avere un suono migliore.
  • Gli unici controlli sulle cuffie stessi possono essere assegnati per giocare / mettere in pausa o attivare Siri (bisogna scegliere una sola funzione). È necessario fare tutto il resto (volume, traccia e simili) tramite il telefono, Apple Watch o comandi vocali. “Ehi, Siri” lavora, ma può sentirsi un po ‘scomodo in pubblico. (La recente iOS 11 beta offre una correzione per questo con più opzioni di rubriche personalizzabili. Ci aspettiamo che questo aggiornamento sia disponibile al pubblico quando il nuovo iPhone verrà lanciato più tardi quest’anno.)
  • Mentre Apple afferma che gli AirPod sono progettati per assumere lo stesso stress di EarPods, né il design è classificato per il sudore o la resistenza all’acqua, quindi non usiamo queste cuffie per un esercizio serio. Se si rompono a causa dell’esposizione del sudore, è possibile annullare la garanzia.
  • Poiché gli AirPod non sono isolanti di rumore, è necessario ascoltare un volume più elevato in ambienti occupati (metropolitana, strade della città, caffè, uffici) e questo può essere di cattivo stato per la salute dell’udito.

Meglio per i soldi

Bragi La cuffia con custodia di ricarica sul tavolo

La Cuffia di Bragi offre pulsanti fisici di facile utilizzo, ma la pressione di questi tasti può risultare scomodo nell’orecchio.

Affordable ma non sempre confortevole

Bragi la cuffia

Una versione meno costosa di The Brain’s The Dash, questo set ha meno caratteristiche rispetto al suo fratello, ma è molto più conveniente.
$ 150 da Bragi

Professionisti:

  • I comandi di facile impiego consentono di regolare il volume, di modificare le tracce e di emettere comandi vocali.
  • Solo un leggero ritardo quando stai guardando video.
  • Una delle cuffie senza fili più convenienti disponibili.
  • Design a forma di sudore.
  • La modalità di sensibilizzazione ti permette di sentirti intorno a voi senza togliere gli auricolari.

Contro:

  • La qualità del suono è uguale a quella di 50 dollari in-orecchi , ma con basse frequenze ridotte (abbiamo rilevato un forte drop-off da qualche parte intorno a 45 Hz).
  • I pulsanti fisici sono difficili da spingere, per cui finisci di bloccare l’orecchie nel tuo orecchio ogni volta che devi cambiare qualcosa che può risultare scomodo.
  • I suggerimenti penetrano più in profondità nel canale dell’orecchio rispetto a quello che fa la maggior parte delle cuffie, il che può essere un breakbreaker per coloro che trovano una tale forma di disagio.

Migliore suono

Erato Apollo 7 con cassa di ricarica sul tavolo

Gli auricolari Erato Apollo 7 sono confortevoli e offrono un grande suono, ma nelle nostre prove il suono ha avuto un ritardo notevole quando abbiamo guardato i video.

Grande suono, ma problemi di sincronizzazione video

Erato Apollo 7

Offre la migliore qualità del suono tra le vere cuffie senza fili e la minima esigenza, ma con ritardi di latenza e un prezzo più elevato.
$ 250 * da Amazon

* Al momento della pubblicazione, il prezzo era di $ 280.

Professionisti:

  • Ottima qualità del suono – bilanciato e chiaro, con una bella estremità bassa. Nel complesso suonano come una buona coppia di cuffie auricolari da 100 dollari .
  • I semplici controlli del pulsante consentono di modificare le tracce, le regolazioni del volume e i comandi vocali.
  • Nel nostro test, queste cuffie erano legate con Apple AirPods per la gamma più lunga: ho potuto camminare a distanza di più camere senza gocce di segnali o problemi di sincronizzazione tra gli auricolari.
  • La forma tradizionale sarà comoda per le forme più orecchie.
  • Design Sweatproof, con una classificazione IPX5.

Contro:

  • L’Apollo 7 è la più costosa delle cuffie in questa categoria, circa il doppio del prezzo di Bragi’s The Headphone e AirPods di Apple.
  • Questa coppia produce un ritardo di latenza di quasi mezzo secondo quando si sta guardando il video, per cui tutto si sentirà come un film kung fu fortemente soprannominato.
  • Non amiamo il microfono. I chiamanti potrebbero pensare che si suona un po ‘lontano.

Meglio per la palestra

Jabra Elite Sport con cassa di ricarica sul tavolo

Se si ottiene una vestibilità comoda, il set Jabra Elite Sport è impermeabile e sicuro. Offre anche il tracking cardiaco e consente di scegliere di ascoltare il suono attorno a te, rendendo questa coppia un compagno perfetto per la palestra.

Un vincitore per gli allenamenti – se ti si adatta

Jabra Elite Sport

Imballato con le caratteristiche, le cuffie Elite Sport sono una scelta fantastica, ma non si adattano molto a forme di orecchio comodamente.
$ 250 da Amazon
$ 250 da Best Buy

Professionisti:

  • Offre semplici controlli volume e traccia, nonché il tracciamento degli allenamenti.
  • Il monitor di frequenza cardiaca incorporato è sorprendentemente preciso.
  • Oltre a tenere traccia del tuo fitness come le offerte di Fitbit, l’app inclusa offre suggerimenti per la formazione e ti dà la possibilità di personalizzare le impostazioni dell’equalizzatore delle cuffie.
  • Design resistente all’acqua.
  • Un profilo di suono basso e divertente.
  • La modalità di sensibilizzazione della situazione utilizza il microfono per consentire di sentire il suono attorno a voi senza dover spegnere le cuffie.
  • Le cuffie Elite Sport, vendute a partire dal luglio 2017 , hanno una durata della batteria prolungata che i rapporti di Jabra possono essere utilizzati fino a 4 ore e mezzo senza essere caricati.

Contro:

  • Come con Bragi’s The Headphone, i pulsanti fisici di Jabra pair richiedono che tu tiri gli auricolari nelle tue orecchie, che diventa faticoso e anche doloroso dopo un po ‘.
  • La grande dimensione del design auricolari può significare una forma difficile, nonostante la miriade di punte e ali incluse. Uno dei nostri soliti panelisti, John, ha orecchie medie e non ha semplicemente potuto ottenere l’Elite Sport a sedersi comodamente nelle porzioni antihelix e antitragli del suo orecchio. Potrei ottenere una sigillatura, ma, certamente, mi sentivo ripiene, e non era una condizione che potrei indossare comodamente per ore alla volta.

Meglio per Android (ma davvero solo dispositivi Samsung)

Samsung Gear IconX con custodia di ricarica sul tavolo

Le cuffie Samsung Gear IconX sono comode, ma i comandi a sfioramento sono vistosi e il monitor a frequenza cardiaca funziona solo con i dispositivi Samsung (e non molto accuratamente).

Buon suono, comoda vestibilità, controlli vistosi

Samsung Gear IconX

Sebbene il Gear IconX accoppierà con dispositivi non Samsung, la maggior parte delle funzioni bonus funziona solo con i dispositivi Samsung.
Acquista da Amazon

* Al momento della pubblicazione, il prezzo era di $ 163.

Professionisti:

  • Offre un suono decente, probabilmente in linea con quello delle cuffie auricolari da 70 dollari, con picchi da 3 kHz e da 8 a 9 kHz che possono dare consonanti e corde a un bordo ghiacciato.
  • La forma è comoda e sicura per la maggior parte dei tipi di orecchio.
  • I controlli di volume, traccia e comando vocale sensibili al tocco indicano che non è necessario premere inaspettatamente e in modo scomodo l’orecchio nel tuo orecchio durante le regolazioni.
  • È possibile caricare musica sulle cuffie IconX in modo da poter ascoltare senza portare il lettore musicale o il telefono.
  • Design resistente al sudore.

Contro:

  • I comandi a sfioramento sono facili da colpire e attivarsi accidentalmente mentre regoli i pezzi IconX nelle tue orecchie.
  • Quando si sta collegando a un dispositivo, è possibile accidentalmente attivare le canzoni caricate agli auricolari stessi, che possono diventare veramente fastidiosi.
  • Tutte le funzioni di fitness funzionano solo su dispositivi Samsung.
  • Nel nostro test, i monitor a frequenza cardiaca sono stati colpiti o meno nella precisione.
  • La gamma è molto breve; Potremmo ottenere solo una stanza lontano dal nostro dispositivo di origine prima che la caduta del segnale iniziasse a verificarsi.
  • Non è possibile spegnere queste cuffie senza metterle nel loro caso.
  • La forma può diventare faticosa dopo poche ore.

Altre cuffie che abbiamo testato

Alpha Skybuds : Dopo un aggiornamento di software di tre ore tramite Bluetooth tra il telefono e il caso, abbiamo scoperto che il suono era sconveniente, rumore basso, cime frizzanti, con un buco in mezzo. Questi auricolari sembravano anche avere un problema di sincronia appena possibile percepibile in occasione, che ha reso tutto il suono … fuori. La forma era comunque leggera e piacevole.

Bragi The Dash : Così fresco, tante caratteristiche pulite e così frustrante da usare. Problemi connessi all’emissione: L’orecchio sinistro ha continuato a scollegarsi e rifiuta di ricomparsi. E il segnale è sceso dopo che ho passato solo 15 minuti su un tapis roulant con il telefono seduto 1 piede di fronte a me a livello degli occhi.

Earin : avevamo problemi di connessione costanti, più i cambiamenti di volume che hanno portato ad un earbud essere più forte dell’altro per un po ‘prima di essere bilanciati. Qualità del suono e dello sforzo.

Erato Rio 3 : Questo set è conveniente, ma i pezzi sembrano come indossare due auricolari Bluetooth a singolo orecchio. Nessun caso di ricarica, solo Mini-USB. E i ganci sulle orecchie sono inflessibili, quindi non si adattano bene a tutti.

Motorola VerveOnes / VerveOnes + : basso Blobby nonostante diverse impostazioni EQ. Abbiamo anche apprezzato i menù confusi, l’assenza del controllo del volume sugli auricolari e il ritardo significativo quando abbiamo guardato i video.

Onkyo W800BT : Nelle nostre prove questo set ha un basso decente, ma una gamma vocale maschile incassata e una leggera mancanza di dettagli ad alta frequenza hanno reso la qualità del suono “meh”. L’unico controllo è la risposta delle chiamate e, usando, preme il pezzo inaspettatamente Il tuo orecchio. In caso contrario, il gioco / la pausa, il controllo delle tracce e la regolazione del volume richiedono di estrarre il telefono. Inoltre, il prezzo è estremamente alto.

Cosa aspettiamo

Attraverso una campagna Kickstarter lanciata a giugno, Zolo ha annunciato la liberazione dei suoi auricolari total-wireless Liberty +. L’ azienda Anker-backed sostiene che le cuffie avranno la connettività fino a una distanza di 30 metri. Hanno un microfono che cancella l’eco, il controllo vocale Smart AI e la custodia impermeabile, e la società calcola 48 ore di riproduzione di backup con il caso di ricarica incluso. Sebbene sia disponibile un prezzo di Kickstarter precoce e siamo soliti impressionati dai prodotti Anker, ti consigliamo di aspettare fino alla data di spedizione del mese di ottobre 2017, quando le cuffie venderanno per $ 150.

Bragi ha annunciato il Dash Pro e il Dash Pro su misura da Starkey , che hanno alcune novità veramente avanzate, come AI, software per la traduzione di linguaggi, controlli tramite movimento della testa e attività di monitoraggio delle attività automobilistiche – puoi nuotare anche con loro. Abbiamo una coppia di ciascuno in viaggio e ti mettiamo a sapere quello che scopriamo appena abbiamo finito i nostri test approfonditi.

Siamo stati in grado di trascorrere un po ‘di tempo con il Here One alla fiera CES di gennaio e siamo rimasti colpiti dalla tecnologia attiva e selettiva di cancellazione dei rumori, che consente di scegliere solo quanta parte del tuo ambiente sonoro per bloccare o Lasciatevi passare attraverso l’applicazione Here One. Inoltre, sembravano grandi. Non possiamo ancora parlare con l’affidabilità del collegamento Bluetooth o se le cuffie hanno un ritardo di latenza durante la riproduzione di video, ma non vediamo l’ora di testare questi prodotti al più presto possibile per ottenere alcune risposte.

Oltre al Here One, abbiamo visto anche i modelli di debutto di Earin , Monster , Nuheara , Jam Audio, Sol , Altec , JLab e LG . Sebbene la One One sia stata la più promettente cuffia che abbiamo testato presso la CES, è rassicurante vedere che le società di cuffie stanno stirando le labbra nelle loro vere offerte wireless e anche aggiungere caratteristiche interessanti che non abbiamo visto in altri tipi di cuffie. Continueremo a verificare le nuove offerte in quanto disponibili e aggiorneremo questa guida come lo facciamo.

Avvolgerlo

La sensazione di veri e propri cuffie wireless è abbastanza pulita quando tutto va bene. Sappiamo che una volta che le generazioni future saranno rilasciate, probabilmente troveremo una solida raccomandazione per la maggior parte delle persone. Ma fino ad allora, nessuno dei modelli di prima generazione offre una combinazione abbastanza comprensibile di funzionalità, suono e prezzo per consigliarci su tutti gli altri. Quindi, dovrai decidere quali sono le caratteristiche più importanti per te, se i disagoni sono fattori di scontro e se compri questi compromessi in cambio di una mancanza di fili, vale la pena il prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *